L’ostilità dei vicini, quelli insieme ai quali dovremmo vigilare sull’armonia e l’integrazione delle esigenze di ognuno è nota. Sull’emarginazione e sull’alienazione abbiamo letto in tutte le lingue, la folle discriminazione di chi troviamo non corrisponda abbastanza ai nostri canoni è un dato che possiamo archiviare. Ma se la squadra di ricostruzione della nostra identità, se i custodi della nostra comunità agiscono in modo esclusivo, anzichè inclusivo, a chi possiamo rivolgerci?

Annunci