DOMENICA, 03 DICEMBRE 2006

Sono indifferente ai sentimenti altrui
Sono incapace di mantenere relazioni durevoli
Sono irresponsabilmente noncurante della sicurezza degli altri
Sono falso: tendo a mentire e truffare per ottenere un profitto
Sono incapace di provare colpa
Sono incapace di conformarmi alle norme sociali e rispettare le leggi
Diagnosi del disturbo della personalità: psicopatico

Fareste affari con me?

SABATO, 03 DICEMBRE 2005

Una torrenziale giornata di esplorazione dei dintorni che pur essendo molto prossimi ai soliti dintorni, sono radicalmente diversi. La distanza fisica tra Mulberry street e Astor place consiste forse di qualche centinaio di metri ma il clima e’ differente, sia piu’ urbano che piu’ misterioso.

La verita’ e’ che riusciamo a coprire una distanza fisica inenarrabile per un povero vecchio e stanco viaggiatore dilettante. un paio di volte fino a Times square e e oltre e di ritorno a casa senza battere ciglio, a causa di orari stretti e appuntamenti poco comodi. Ma il ritmo e’ divertente e l’overload di informazioni e’ compreso nel pacchetto. un’ora di puro leisure al Guitar Center sulla 14th mi ha schiarito un po’ le idee sullo stato del mercato. Molto interessante e qualche autentica promessa.

La mia nuova giacca di pelle ha retto bene le sferzate del vento atlantico, che nonostante il sole fa rabbrividire anche i semafori. Non c’e’ ancora il fiume di gente che cerca eccitazioni natalizie ma qualcosa si muove. Tento di organizzare una visita differente ai luoghi familiari. Cibo e bevande ci confortano come difficilmente succede, con grande facilita’ e comfort autenticamente casalingo. Il tono dei manhattanites e’ appunto familiare e solidale,

Rocco ha chiesto aiuto per sistemare la sua scheda madre su Craiglist e rapidamente un giovane locale si e’ offerto di regalargli la sua (untested) senza alcun compenso. Ci sono buone lezioni in questo diavolo di citta’, uno splendido sole ed un freddo pungente la sera. La sera il mio jet lag torna a farsi sentire, ma la qualita’ del cibo riesce a compensarlo serenamente. Adesso, per favore, che ore sono?

3 dicembre 2003

Queste note, mentre le scrivo, a volte mi sembrano oziose, comunque superflue, eccetto che a riprenderle il giorno dopo hanno la capacità di illuminare in modo corretto la scena. La rimozione del dolore ha un senso molto compiuto per quanto mi riguarda, protegge il mio equilibrio e rende possibile il necessario nutrimento a fonti più oggettive. Riesaminare il mio sentimento, per quanto fugace e superficiale, mi permette, con il distacco dei giorni successivi, di farmi una idea del funzionamento di questo ostinato e rigido animale che abito. Che tutto sommato è più utile che dolorosa.

The experience is in the moment. We are in that moment, or we have lost it: the moment will never return. How to hold the moment?

3 dicembre 2002

Ci sono essenzialmente due talenti che distinguono questa zona della mia esistenza: la capacità di parlare e la capacità di stare zitto. Eccetto che si sovrappongono e si confondono in maniera non proprio opportuna.