8 ottobre 2004

Una grossa decisione presa a meta’ mattina, e cioe’ quella di continuare a compilare questo diario oltre i mille giorni previsti dal mio primo impegno, completato il 23 settembre. Molti sono i benefici ottenuti, per quanto in apparenza fossero molto pochi i motivi per tentare il lavoro: un netto miglioramento delle mie facolta’ mnemoniche e’ intervenuto nel frattempo e posso affermare, abbastanza semplicemente, che la sua utilita’ come disciplina personale e’ determinata dal fatto che e’ stata la mia unica disciplina personale in questi mille giorni, perche’ sono stato esonerato da ogni altro carico nello stesso periodo.

8 ottobre 2003

Giornate nuove, insieme ai miei bambini, che hanno uno speciale sapore inedito, come tutto il resto della mia vita, e che spero di potermi godere sempre come ho fatto oggi.

8 ottobre 2002

We are not properly who we are until we are recognised. This is mysterious: until an external agency, party or community recognises who we are, we are not empowered & enabled to be who we are.

Una nuova mattina in cui mi sveglio molto stanco, tanto da non fare esercizio, ma il trattamento di Toni, particolarmente affondo, mi salva probabilmente la giornata.

Aria nuova al QG, tanto per cambiare, l’impressione di oggi è che Gabriele sia eccessivamente prudente e che le cose portino maggiore speranza del previsto. Un denso dialogo, come sempre, con Enrico Fragiacomo che ha attraversato come me, come tutti, un anno particolarmente intenso e ha scoperto molte cose che hanno un futuro comune al mio.