7 ottobre 2004

Lo stato di profonda depressione che ho attraversato nelle due settimane passate e’ giunto alla sua naturale conclusione molto presto questa mattina. L’intera mia attenzione in questo momento esteso e’ stata presa dalla verifica della soggettivita’ delle mie condizioni. Posso dire abbastanza precisamente che questa depressione e’ stata vissuta da me personalmente come una reazione ad uno stato che e’ oggettivamente depresso.

Questa esperienza, che contiene elementi del tutto nuovi e’ stato un grosso passo avanti nella definizione di quello che credo di essere: la raccolta dei dati, il progressivo ed incrementale ordinamento degli stessi dati e l’elaborazione avvenuta nella mia nozione personale si sono svolte in condizioni che non hanno precedenti nella mia memoria. La relativa imparzialita’ con cui ho affrontato il processo, confidando in esso, possiede una molto maggiore qualita’ di quella di cui posso aver disposto in passato. Qualcosa e’ Realmente cambiato.

7 ottobre 2003

Recapitulation digests our experience. The “nutritional content” is the meaning & significance of that experiencing.

Se solo la mia vita potesse essere sempre indipendente dalle mascherate insulse del “mercato”, se solo potessi vivere, e respirare un po’ magari, senza le insidie del “benessere”, se solo potessi tornare alla mia condizione di “nessuno”.

7 ottobre 2002

A sane man might say that this is madness. But what, I ask, is the alternative?

Lasciare la mia orsettina è sempre più doloroso, spero che il tempo porterà un po’ di sollievo in questi continui distacchi.

A Trieste però la mia schiena si sente subito molto meglio, come se si fosse asciugata, che è esattamente quello che è successo, infatti. Mi prendo una serata da solo, anche a cena senza Rocco, ed è davvero una strana cosa. Toni è partita con il suo nuovo primo corso, e ci sono molte promesse, per cambiare, adesso qualcuno vuole mantenerle per favore?