24 settembre 2004

Someone has been sending me goodwill. This was recognisable because:

1. I found myself briefly able to remember who I am.

2. There is more energy available to power habitual behaviour.

So, good news & bad news come together. How to hold the middle?

In cosa potrebbe consistere l’enorme difficolta’ che c’e’ nell’avere un amante? Quale potrebbe essere la condizione necessaria in cui questo possa avvenire? Di cosa si tratta? Di essere degno di attenzione, di cura, di eccitazione, di ispirare calma, desiderio, eccitazione, estasi?

Oppure il punto sta tutto nell’essere capaci di costruire una atmosfera, di comunicarla, di essere capaci di ospitalita’, di protezione. Non so immaginare come ci si possa sentire quando nella propria vita non c’e’ un amante.

Specie quando non c’e’ spazio per ospitarlo, o un sentimento sufficiente a sopportarlo, oppure ancora quando nessuno vuole nemmeno entrare. Ma forse ancora piu’ difficile la vita puo’ essere quando un amante c’e’ stato, o addirittura piu’ di uno, e adesso non ce n’e’ piu’.

Una partenza alla fine di una settimana buia, strana, del tutto priva di appigli per la memoria, in cui registrare gli avvenimenti e’ stato difficile, impreciso, approssimativo.

24 settembre 2003

Mattina e pomeriggio al GQ, piuttosto produttivo in mattinata, a limare, rifinire e anche a ridefinire meglio. È un programma importante in effetti, forse più di quello che so, certo più di quanto sappia Gabriele.

Un brevissimo, ed interrotto, dialogo personale con Catia ed un lunghissimo, ininterrotto dialogo con Nadia, gradevole ed interessante shiatsuka venuta a cercarmi per avere chiarimenti ed opinioni.

24 settembre 2002

Affondo, con enorme piacere, in queste ultime giornate di vacanza, in quest’anno che è finito soltanto troppo presto. Adesso, per fortuna, le cose cambiano.