4 settembre 2004

To perform an act with quality is to juxtapose the worlds of the conditioned & the unconditioned.

La danza del sabato con Stefania ed i bambini e’ probabilmente l’unico motivo serio che ho per rimanere ospite di questo mondo insopportabile. Ma insieme scivoliamo nelle crepe aperte e insieme troviamo una dimensione quasi accettabile e comunque sufficiente.

4 settembre 2003

Tutta la mattina al GQ, a tentare di mettere in moto la strana relazione fra Giovanni, Gabriele e me: difficile immaginare come riescano affatto ad avere una relazione tra di loro, ma sento di essere sottovalutato mentre ci si esprime ad alta voce affermando l’opposto. Essere guardato come centro dell’azione non sarà mai accettabile per me, ma essere guardato come Chiara mi guarda è molto consolante: Ella infatti mi guarda come una persona curiosa e stimolante, che promette compagnia e consolazione di fronte alle sfingi e gli enigmi che scopriamo davanti a noi, senza per questo essere necessariamente capaci di venirne a capo.

4 settembre 2002

Partenza di mattina presto, per Mestre, insieme a Toni che ha un corso per tre giorni. E di nuovo questa orribile tangenziale rientra a costringerci, ma tant’è, la nostra vita così si svolge. Di corsa tra le braccia delle orsette finchè a mezzogiorno resto da solo con la mia Greta preferita e si dorme insieme e si esce con la carriola per andare a ritrovare Toni in questa strana città che ci ha ospitato così a lungo. A cena insieme a Stefania rientrata dall’ufficio,e la nostra storia scorre, tra sguardi perplessi ed increduli.