12 agosto 2004

Sull’orlo di una auspicata mutazione, in cui ogni cristallizzazione tende al miglioramento, invertendo ogni segnale passato. Grandi progressi nella relazione dei bambini con l’acqua, dove Greta ha una attrazione limitata dal timore Vasco e’ entusiasta. L’abitudine al posto ha prodotto una splendida serata in cui il tempo si e’ sospeso.

12 agosto 2003

Chissa’, forse si tratta di un tempo ciclico, come si tratta sempre: sono stanco, fragile e indifeso. Non sono depresso, non sono sfinito, non sono preoccupato, sono solo senza fiato.

12 agosto 2002

A finire il lavoro del soggiorno, pulizia e movimento. Le cose che possiedo mi perseguitano, determinano la mia vita, la dirigono e la svolgono. Nel peggiore dei casi invece la soffocano, la impediscono. Come liberarsi di tutto quello che è stato veicolo di informazione o mezzo d’esperienza delle informazioni ricevute?
Ancora non siamo capaci di mangiare in soggiorno e siamo troppi per la cucina. Rocco viene e va, dato che i genitori di Giulia sono partiti se ne stanno perlopiù a casa sua, ma averlo intorno è un vero piacere. La sera sto pensando alla sensazione di soffocamento che la casa così ingombra provoca. Spero di cavarmela megli i prossimi giorni ma intanto pesce, e vino, sul tavolo del soggiorno. E dopo tanto tempo:”tre vite e una sola morte” in televisione, con Toni che dorme sulla poltrona ed io che seguo il suo esempio. Un film importante, crede, ma del tutto incomprensibile.