31 luglio 2004

Il risveglio cui assistiamo dopo aver dormito tutti in questa luminosa stanza ha quella luce di cui il nostro intero futuro si nutre. Non sono nemmeno interessato al perseguimento della felicita’, credo che il dolore che proviamo sia lo stesso che la farfalla prova quando evolve dalla sua crisalide. Non credo che la vita’ sia un semplice processo di passaggio nel tempo, credo che davvero abbiamo delle aspirazioni normali, ma di questa semplice e pulitissima gioia mi nutro per ricordare che l’intera mia vita e’ una benedizione per la quale ho reso grazie ogni singola mattina.

Listening to the Soundscapes informs me of my personal concerns.

31 luglio 2003

Quanto sono capace di intendere questi giorni, mesi, anni come una benedizione in forma di vuoto, come una vacanza dalle follie del mondo, tanto la sensazione più definita che provo è che questo vuoto sta tutto nella mia mente, nella sua incapacità di corrispondere ad una qualche realtà cumulativa, esperienziale, di apprendimento. Tutto il mio tempo sembra avere soltanto il carattere di un ciclo, che si ripete senza nulla più che una sottile variazione, come se un intervento decisivo fosse dovuto, come se ci fosse necessità di un impegno che non si trova.

31 luglio 2002

La fine di un mese piuttosto confuso mi ha trovato chiuso in casa a Trieste, così la sera ho raggiunto volentieri Gabriele per incontrare i tecnici del montaggio della regia, in studio in casa della musica, eccetto che se ne erano già andati. La verità è che è molto, davvero troppo facile farmi perdere tempo, e questo incontro con un amico, su un terreno che sta molto a cuore a tutti e due, si guasta e rimane amaro a causa di questa impressione che così facilmente ho. Mi chiedo così, dopo aver incontrato anche Roberto Duse ed essere rientrato in casa un po’ tardi per la cena, che forma abbia quello che davvero voglio.

If we can define our aim, we are halfway to achieving it.