25 giugno 2004

Quando la sensibilita’ diventa preziosita’ e’ tempo per un artista e anche per una persona normalissimamente creativa di immergere le mani nella terra e sporcarsele per bene. E’ del tutto ovvio che io debba praticare cio’ che predico, ma non mi sembra affatto ovvio che io debba condividere questi punti di vista nevrotici sviluppati sulla base di una del tutto arbitraria ansia di “fare”. Questa falsa “azione” di cui sono circondato consiste per lo piu’ nel darsi da “fare” in modo da procurarsi una “ragione” per giustificare la propria esistenza personale, esattamente l’opposto di fare quel che si deve, come si deve, quando si deve.

To see this clearly is part of a necessary adult education; the difficult part is to see this clearly & not react emotionally. This is part of an effective adult education.

25 giugno 2003

Once upon a time, the only way that a player was able to “speak” to the public was via journalists, interviewers, music press. Nearly everything verbally presented was a translation, an interpretation, a colouration of intent. Sometimes, even a deliberate travesty.

A Treviso per una breve gita, per il puro piacere di guidare la macchina, insieme ai nostri adorabili bambini, quasi tranquilli e perfettamente liberi nella loro immagine mondana, percepibile e percepita. Quando si dice partecipare al mondo: i bambini ti fanno entrare ovunque.

Music is the endless field of loving intelligence which, in its inexpressible benevolence, wishes for us more than we can bear to know.

25 giugno 2002

Lunghissimi momenti di totale rilassamento sotto al sole. È abbastanza curioso come un posto familiare come questo, anche se trascurato per anni, riesca a riconoscermi e ad accogliermi. È molto bello pensare che c’è una terra alla quale appartengo e che non è lontana da qui. Estensioni e fusioni, penisole, istmi, foci, acque dolci e salmastre, alberi e pesci possono stare tranquilli, sono qui. Il sonno che mi prende, mentre sono vicino a Greta addormentata, mi permette percezioni chiarissime, vere visioni esplicative, alle quali mi abbandono e che ritrovo insolitamente presenti alla memoria quando mi risveglio. Molto probabilmente di questo consiste l’intensità della vita, molto più che la sospensione della vacanza, immerso come sono nell’inversione della natura essenziale delle cose di questi giorni.

Toni rientra a Trieste dopo pranzo. La raggiungeremo insieme per poi tornare tutti qui.